(minimo 10 persone adulte, minori senza numero minimo previsto)

Durata: 3 h

Lunghezza: 3,5 km

Dopo una breve visita alla torre del castello di Porciano, partiremo assieme per inoltrarci lungo il sentiero CAI 4A alla volta del meraviglioso santuario di Santa Maria delle Grazie e, affrontando un sentiero senza nessuna difficoltà tecnica, potrete ammirare la valle dell’Arno sulla sinistra e i primi rilievi del Monte Falterona sulla destra arrivando, infine, al gioiello dell’arte rinascimentale dell’Alto Casentino, il Santuario di Santa Maria delle Grazie. Luogo dell’apparizione della Madonna nel 1420 e, ancora oggi, meta di devozione e pellegrinaggio da tutta Italia, è anche testimonianza nei secoli della intraprendenza architettonica dei Conti Guidi e delle popolazioni dell’Alto Casentino Fiesolano. Verrete accompagnati in questo meraviglioso percorso dall' archeologo medievale Andrea Biondi e da una guida ambientale che, con l’ausilio degli asinelli per i più piccoli, conferiranno un sapore d’altri tempi ad un’esperienza che, ve lo assicuriamo, sarà per voi indimenticabile. Si raccomandano scarpe robuste e spirito di intraprendenza!

Info e contatti: Dott. Andrea Biondi, cell: 333.383.4001, Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vacanze nel borgo di Porciano

case vacanze borgo di porciano
Vacanza fuori dal tempo ospiti delle case disposte sul tracciato dell'antica cinta muraria del castello.

prenotazione

Presentazione

presentazione castello di porciano